S. Benedetto - Finalpia

Vai ai contenuti

S. Benedetto

Parrocchia > La chiesa > Capelle


SAN BENEDETTO





La pala di questo altare rappresenta S. Benedetto da Norcia (inginocchiato ai piedi della Madonna) e il suo giovane discepolo S. Mauro.
 
Quest’opera è una copia di un quadro di buona fattura di Domenico Zampieri (1581-1641), detto il Domenichino.
Oggi (2014), Giovanni Romano l’attribuisce a Raymond Levieux, pittore provenzale di metà seicento.
 
L’originale si trovava (prima che venisse rubato) nella Chiesa Parrocchiale di Garlenda, paesino nel retroterra di Albenga. La presente copia dev’essere riuscita così bene che si sta parlando di prenderla come modello per rifare un dipinto che sostituisca quello rubato.

Cliccando sul dipinto, se ne può ottenere un primo piano.
Sullo stemma in alto c’è scritto:
TV GLORIA
TV LAETITIA
ET HONOR
CONGREGATIONIS
NOSTRAE
E cioè, Tu sei la gloria, la letizia e l’onore della Nostra Congregazione Benedettina.
NOTA: Questa cappella anticamente era dedicata al B. Bernardo Tolomei.
Nel 1880 (XIV centenario della nascita di S. Benedetto) il P. D. Urbano Bartolomeo Gerini (monaco benedettino, parroco dal 1870 ) la fece restaurare a spese dell’Ordine e la dedicò a S. Benedetto.
Telefono
019602301
Abbazia S. Maria di Finalpia
Via Santuario, 59 17024 - FINALE LIGURE (SV)
Fax
0196049940
Torna ai contenuti