Ab. Romano - Finalpia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ab. Romano

Abbazia > Lutti
Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il Regno
preparato per voi fin dalla fondazione del mondo” (MT 25,34).



Un sorriso che manifestava tutto l'entusiasmo di essere del Signore ...

A mezzogiorno di giovedì 18 agosto 2016,
è stato chiamato improvvisamente alla casa del Padre
l’Abate D. ROMANO (LUIGI) CECOLIN O.S.B.
Monaco professo di Santa Giustina, Abate di Finalpia dal 2001 al 2014.
Ora residente presso il Santuario di S. Maria dei Miracoli in Casalbordino.

Lo annunciano il P. Priore D. Paolo Lemme insieme ai confratelli del Monastero di Miracoli (CH), il
P. Abate D. Giulio Pagnoni con la Comunità Monastica e Parrocchiale di Santa Giustina in Padova e
il P. Priore D. Giustino Pege amministratore dell’Abbazia di Finalpia (SV).
Le esequie verranno celebrate nella Basilica di Santa Giustina
lunedì 22 agosto 2016 alle 10,30.

Dopo una celebrazione esequiale a Casalbordino, sabato 20 agosto 2016 alle ore 11,
la salma del caro confratello verrà trasportata a Padova, dove – per tutta la giornata di
domenica 21 agosto – sarà allestita la camera ardente presso la Cappella Cornaro.
Padova, 18 agosto 2016.

Il P. Ab. Romano Cecolin era nato a Frapiero di Agna (PD) il 15 marzo 1939.
Entrato nel Monastero di Santa Giustina, vi aveva emesso la professione monastica il 15 settembre 1955.
Ordinato sacerdote il 14 luglio 1963, ricoprì nel tempo molteplici incarichi all’interno della comunità giustiniana, tra cui l’insegnamento presso l’Istituto di Liturgia Pastorale e il Maestro dei Novizi.
La sua competenza biblica e la sua calda umanità lo fecero ben presto apprezzare in Parrocchia e presso una più ampia cerchia di persone che si rivolgevano a lui come sapiente guida spirituale.
Eletto Superiore dell’Abbazia di Finalpia all’inizio del 1998, ricevette la benedizione abbaziale il 21 gennaio 2001.
Concluse felicemente il suo mandato nella primavera del 2014.
Su richiesta dei Superiori della Provincia, negli ultimi anni si recò in aiuto presso la comunità di S. Maria dei Miracoli in Abruzzo, dove si fece ben presto apprezzare.

... Tu, il Signore, lo sapevi portare con garbo  in mezzo alla gente ...
Te Christus in sua pace, frater dilectissime !
Torna ai contenuti | Torna al menu